Come aprire un E-Commerce: un Negozio Online



Le pratiche amministrative e fiscali per l’avvio di un negozio online, cioè di un e-commerce, come ditta individuale, sono le stesse richieste per aprire un negozio, cioè un esercizio di vicinato.


Quindi, dobbiamo inviare una dichiarazione di inizio attività SCIA allo sportello unico delle attività produttive SUAP presso il Comune, nel quale si svolge l’attività;


Dobbiamo prendere la partita IVA;


Aprire una posizione contributiva, cioè l’iscrizione all’INPS, utile per il versamento dei contributi necessari per l’accesso al trattamento pensionistico.


E, qualora ci si avvale di collaboratori, è obbligatoria, l’apertura della posizione INAIL, cioè l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro;


E quindi dobbiamo iscrivere la nostra impresa al Registro delle Imprese della Camera di Commercio.


Dal 1 aprile 2010 tutte queste pratiche devono essere inviate telematicamente tramite il canale “comunicazione unica” al registro delle imprese.


Faccio presente che nell’apertura di un negozio online non ci sono requisiti inerenti al locale.


E comunque vanno rispettati requisiti professionali e legali riguardanti la specifica tipologia di merce trattata.
Quindi, per vendere prodotti alimentari è necessario ottenere le conseguenti abilitazioni (SAB ed HACCP).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.