Introduzione alla Strategia Aziendale



Individuiamo i nostri obiettivi, usiamo ogni modo, ogni risorsa, ogni mezzo per raggiungerli.

Questa è la definizione di strategia.

O meglio, definiamo il nostro obiettivo, per poi prendere le decisioni, scegliere i mezzi più adatti, e svolgere le attività necessarie per raggiungere i risultati prefissati.

La nostra missione è creare valore per noi e soprattutto per i nostri clienti, ovvero, soddisfare delle esigenze, oppure, risolvere dei problemi, oppure realizzare dei desideri ad un maggior numero di clienti.

Dobbiamo fare in modo che il valore del nostro prodotto sia percepito e richiesto dai clienti.

Ricordiamoci che la strategia migliore è quella che ci permette di distinguerci dalla concorrenza, di essere unici, originali, inimitabili.

Definiamo i nostri obiettivi, in modo realistico, cioè raggiungibili con le risorse che abbiamo a disposizione, e misurabili, per poterli verificare; e diamoci un orizzonte temporale, ovvero un limite temporale per raggiungerli.

Fissiamo il nostro obiettivo, e definiamo la strategia!

Quindi, rispondiamo a queste domande?

Chi sono i nostri clienti? A quale mercato ci rivolgiamo? Quali prodotti vendiamo? Quali servizi offriamo? Quali sono le caratteristiche dei nostri prodotti? I punti di forza dei nostri servizi?
Ma soprattutto, quale è il nostro vantaggio competitivo?
Come raggiungiamo i nostri clienti? Come distribuiamo i nostri prodotti? Come comunichiamo con i nostri clienti?

Se sapremo rispondere a queste domande, allora sapremo come stabilire il prezzo di vendita del nostro prodotto/servizio.

Perché, per fissare il prezzo del nostro prodotto, dobbiamo, si tenere in considerazione i costi di produzione, per avere un margine di profitto, ma dobbiamo anche, considerare a quale tipo di clientela ci rivolgiamo, per stabilire quale strategia di prezzo adottare.

Stabilire un prezzo inferiore, superiore o in linea con la concorrenza.
Poi, compresi nel prezzo che abbiamo stabilito, quali servizi intendiamo offrire ai nostri clienti, per differenziarci dalla concorrenza, per essere più competitivi, e puntare, magari anche sulla qualità.

Inoltre, in che modo i nostri prodotti raggiungono i clienti? Come facciamo a mettere in contatto i nostri beni e servizi con i consumatori. Noi stessi, vendiamo direttamente ai consumatori finali, oppure facciamo intervenire uno o più intermediari.

Ma soprattutto, in che modo comunichiamo con i nostri potenziali clienti? Come ci promuoviamo?
O meglio, come ci pubblicizziamo? Quale canale scegliamo per veicolare la nostra comunicazione?

Perché l’efficacia della comunicazione, dipende, anche dalla scelta del canale che la veicola, dal mezzo di comunicazione che adottiamo, televisione, blog, sito internet, radio, social network, la presenza nelle fiere, biglietti da visita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.